domenica, novembre 29, 2020

DL AGOSTO, CONFASSOCIAZIONI E ANACI: “UN PASSO AVANTI PER IL CONDOMINIO, MA OCCORRE MIGLIORARE ASSEMBLEE A DISTANZA”

Conf Logo.pngRoma, 14 ottobre 2020 – “In un contesto così difficile come quello che stiamo vivendo la figura dell’amministratore di condominio rappresenta un punto di riferimento essenziale per molti cittadini che vivono in condominio e non solo. Per questo riteniamo molto importante che, dopo diversi mesi, il Governo abbia preso in considerazione anche questa fondamentale categoria professionale consentendo l’approvazione di parte degli emendamenti da noi da tempo proposti ed inseriti finalmente nel decreto agosto appena convertito in legge”. Lo hanno comunicato in una nota congiunta Francesco BURRELLI, Presidente Nazionale ANACI e Franco PAGANI, Vice Presidente Vicario Aggiunto e Presidente dell’Organismo Nazionale del Condominio di CONFASSOCIAZIONI che raggruppa 33 organizzazioni nazionali del settore condominiale.

Franco Pagani

Franco Pagani

“Se da una parte apprezziamo – hanno continuato BURRELLI e PAGANI – che sia stata approvata la sospensione dei termini fino a cessata emergenza da Covid-19 del comma 1 punto 10 dell’articolo 1130 C.C. relativo ai 180 giorni in cui l’amministratore è tenuto a presentare il rendiconto consuntivo relativo alla gestione dell’anno precedente, ci dispiace invece che si sia persa l’occasione per disciplinare le assemblee a distanza come avevamo proposto. Purtroppo, l’emendamento voluto dal MEF, modificando il nostro, non sembra adeguato a normare un tema così importante come quello delle assemblee online, soprattutto in un momento in cui si deve convivere con il distanziamento sociale. Il comma inserito nella legge delega non tiene conto, infatti, né di come si devono svolgere determinate procedure in ambito condominiale, come l’invio del verbale dell’assemblea, né della difficoltà che si raggiunga l’unanimità dei consensi per poter convocare a distanza l’assemblea stessa”.

“Anche questa volta – ha dichiarato il Presidente di ANACI, Francesco BURRELLI – una parte del governo ha perso un’occasione importante per dimostrare che è vicino e capisce tutte le necessità del cittadino che vive in condominio. Da un lato si creano provvedimenti di grande attenzione all’emergenza Covid19, per il crescere della Pandemia, dall’altra non si ritiene importante prevedere la possibilità di effettuare assemblee di condominio anche da remoto, normando in modo chiaro e facilitando pure chi è impossibilitato a partecipare alle assemblee in questo difficile momento, ma importante per deliberare sui Bonus e Superbonus 110%. Sono convinto così come oggi assicuratomi dal Sottosegretario di Stato On.Le Alessio Mattia Villarosa del MEF, che saranno rivisti questi temi importanti, così come la detraibilità del compenso dell’amministratore. ANACI ringrazia la disponibilità e l’impegno del Sottosegretario di Stato per migliorare i punti critici del Superbonus, unitamente agli altri professionisti interessati, per fornire al cittadino uno strumento più agevole e interpretabile”.

“In ogni caso – ha precisato Franco PAGANI, Vice Presidente Vicario Aggiunto di CONFASSOCIAZIONI – la nostra ampia rappresentanza della categoria e, soprattutto, gli interessi di milioni di cittadini di cui siamo l’ultimo miglio per le vicende di un bene straordinariamente importante come la casa, ha creato un importante lavoro di sinergia con tutte le organizzazioni di settore che aderiscono alla nostra Confederazione, anche attraverso l’impegno

Federica De Pasquale

Federica De Pasquale

della nostra Vice Presidente, Federica DE PASQUALE, che va ringraziata, insieme a tutti, per l’importante lavoro di coordinamento con tutti i gruppi politici. Un passaggio cruciale che evidenzia la credibilità istituzionale di cui gode la nostra Confederazione e tutto il suo Ufficio di Presidenza”.

Riteniamo cruciale – hanno concluso Franco PAGANI, Presidente dell’Osservatorio Nazionale del Condominio e Vice Presidente Vicario di CONFASSOCIAZIONI e il Presidente Nazionale ANACI, Francesco BURRELLI – di aver intrapreso un fattivo percorso di identificazione di obiettivi e progetti di TUTTA la CATEGORIA nell’interesse della filiera immobiliare, unitamente a tutti gli esponenti parlamentari che, con grande condivisione e tenacia, hanno sostenuto le nostre proposte emendative durante tutto il lungo iter, prima in commissione e poi in Aula. In particolare, vogliamo ringraziare sentitamente i Senatori Angrisani, Boldrini, Calandrini, Calderoli, Campari, Collina, Corrado, Conzatti, D’Alfonso, Damiani, De Lucia, Fantetti, Ferrari, Ferrazzi, Ferro, Gallone, Gasparri, Iori, Mallegni, Mirabelli, Modena, Pichetto Fratin, Puglia, Rauti, Romeo, Ruspandini, Saccone, Steger, Testor, Tosato, Totaro e Vattuone, per la particolare sensibilità dimostrata a sostenerci anche in futuro aprendo un significativo confronto  nell’interesse della categoria professionale che rappresentiamo, al fine di migliorare i provvedimenti legislativi approvati che, però, hanno bisogno di modifiche e integrazioni”.

Fanno parte dell’Organismo Nazionale del Condominio di CONFASSOCIAZIONI le seguenti Organizzazioni: ACAP, AIC ANAIP, AP, APACI, APICE, APR, ARCO, ASSIAC, ASSPII, ASSOCOND CONAFI, BM ITALIA, CondoAssociazione, CONEI, CONDOMINIO SOLUTION, CONDOMINIO 7 STELLE, CONFAMMINISTRARE ITALIA, CONFAMMINISTRATORI, CONFARTAMMINISTRATORI, CONFIAC, CONFIPI, FIGIAC, GESTICOND, LAIC, LM FRANCHISING, NACA, RECERT, REVCOND, UNAI, UNIMMOBILIARE, UNICONDOMINIO, UNRL, UPROI.

About Adriana Apicella