lunedì, Settembre 20, 2021

FERRARA, PRESIDENTE ANCORS: “GRANDE SUCCESSO DELLA DIGITAL CONVENTION 2021. NONOSTANTE LA DISTANZA FISICA, LA TECNOLOGIA CI HA PERMESSO DI ESSERE VICINI”

Roma, 29 marzo 2021 – “Grande successo della Digital Convention 2021 targata ANCORS in collaborazione con CONFASSOCIAZIONI Sicurezza che si è svolta mercoledì 24 marzo dalle ore 10.00 presso gli studi televisivi virtuali della sede madre. Nonostante la pandemia sia ancora fortemente legata al nostro quotidiano non abbiamo voluto rinunciare al nostro appuntamento annuale, già venuto a mancare lo scorso anno”. Lo ha dichiarato in una nota Luigi FERRARA, Presidente di ANCORS, Associazione Nazionale dei Consulenti e dei Responsabili della Sicurezza sul lavoro. 

Luigi Ferrara

Luigi Ferrara

“La maratona televisiva che quest’anno abbiamo voluto organizzare e che è stata resa possibile grazie al lavoro di squadra della SL Service di Francesco Rega – ha proseguito FERRARA che è anche Presidente di CONFASSOCIAZIONI Sicurezza – ha significato molto non solo per tutti gli ancorsiani che ci hanno seguito durante l’intera giornata (la convention si è sviluppata in due fasi: la prima, aperta al pubblico, dalle 10.00 alle 13.00 e la seconda per gli associati dalle 15.00 alle 18.30, ndr) ma anche per tutti i telespettatori presenti arrivando ad avere una platea di 1500 persone. Numero non da poco visto che da sempre lavoriamo per sottolineare quanto sia importante prestare attenzione alla sicurezza in materia di salute e di lavoro”.

Dopo i saluti istituzionali che hanno visto la partecipazione del Sen. Sergio Puglia Segretario della Presidenza del Senato (che per impegni con il Premier Mario Draghi ha partecipato alla sessione pomeridiana), del Sen. Claudio Barbaro Membro della VII Commissione Permanente (Istruzione pubblica, beni culturali, ricerca scientifica, spettacolo e sport), dell’On. Cosimo Adelizzi Vice Presidente Commissione Parlamentare per la Semplificazione e dell’On. Luigi Casciello Commissione Cultura Camera dei Deputati si è aperta la tavola rotonda “Digitale e Formazione, la nuova frontiera” che ha visto la partecipazione del Segretario Generale Cisal Francesco Cavallaro, del Presidente di CONFASSOCIAZIONI Angelo Deiana, del Direttore Vicario Prevenzione Inail Tommaso De Nicola, del Responsabile Coordinatore Promozione Fondo FONARCOM Gianni Gruttadauria, del Vice Segretario Generale CONFSAL  Lucia Massa, del Direttore Sud Ispettorato Nazionale del Lavoro Renato Pingue e ovviamente del Presidente ANCORS e Confassociazioni Sicurezza, Luigi Ferrara.

da sinistra Adriana Apicella e Luigi Ferrara.  Alle loro spalle Claudio Micalizio

da sinistra Adriana Apicella e Luigi Ferrara.
Alle loro spalle Claudio Micalizio

Per tutti i relatori presenti la formazione, tradizionale e digitale, è stata la protagonista perché da sempre elemento fondamentale per la crescita del professionista; non può essere vista come un obbligo quanto piuttosto come un diritto per ogni lavoratore. Ovviamente, e qui il coro dei relatori è stato unanime, è importante che sia una formazione adeguata, corretta, professionale e certificata qualitativamente, ben diversa da quella incompetente e superficiale elargita da strutture non qualificate, nate soprattutto,e abbastanza diffusamente, in questi ultimi anni. Altro fattor comune ricorrente durante la tavola rotonda è stato l’accelerazione digitale che si è vissuta a causa della pandemia che chiama, oggi più che mai, alla necessità di formarsi non solo nella propria sfera personale, ma soprattutto in ambito lavorativo, considerando che buona parte dei lavoratori oggi si muove in smart working.  È in questa sfera che si devono creare maggiori sicurezze e tutele per i lavoratori come pure per i datori di lavoro così che in un futuro prossimo venturo la parte umana e quella tecnologica possano convivere insieme in perfetta sintonia.

“Mettere in evidenza l’importanza di vedere questa crisi pandemica come un volano per uno sviluppo futuro generale del Paese e di ognuno di noi, sottolineare che la sicurezza non è un costo ma è un diritto, guardare al lavoratore come una risorsa da proteggere, guardare ad accordi interconfederali e collettivi, considerare anche un’adeguata collocazione, o ricollocazione, femminile in ambiente lavorativo è stato davvero importante – ha concluso il Presidente ANCORS e Confassociazioni Sicurezza, Luigi FERRARA . E indubbiamente i fondi che Inail ha stanziato per progetti di formazione e informazione sia per il reinserimento e l’integrazione lavorativa delle persone vittime di infortuni da lavoro, sia per la realizzazione di una campagna informativa nazionale necessaria a sensibilizzare lo sviluppo di una cultura preventiva sulla sicurezza del lavoro, indica che ci sono segnali positivi tali da far ipotizzare, finalmente, che l’assottigliamento dell’elenco del bollettino di guerra degli incidenti sul lavoro (e non solo) non sia più un’utopia ma una prossima realtà”.

La Digital Convention 2021 è stata moderata da Adriana Apicella, Direttore Generale di CONFASSOCIAZIONI, e da Claudio Micalizio, Direttore di Radio Roma. La sessione del mattino si è conclusa con la rappresentazione della pièce teatrale ad atto unico di Eduardo De Filippo, Sik-Sik, l’artefice magico, messa in scena dalla Compagnia Artisti di Dionisio con la regia di Maria Sannino.

Nel pomeriggio si è proseguito con la seconda sessione dedicata ai soli soci, accogliendo gli interventi di Adriana Apicella, Direttore Generale di CONFASSOCIAZIONI, Paola Amirante Direttore Didattica A.N.CO.R.S, di Mario Bulgheroni Presidente Como Nuoto, di Denise Ferrara Responsabile progetti formazione ANCORS, di Francesco Carrozzo Development Manager A.N.CO.R.S., di Eliseo Maiolino Vice Presidente A.N.CO.R.S. e del Presidente A.N.CO.R.S. Luigi Ferrara.

About Adriana Apicella