sabato, Novembre 26, 2022

“FRA CRISI ENERGETICA E TRANSIZIONE ECOLOGICA. CONDOMINIO: QUO VADIS?”

A Rimini, presso Ecoarea, l’evento nazionale del mondo condominio, i prossimi 11 e 12 novembre

Fra crisi energetica e transizione ecologica. Condominio: Quo Vadis?

Torna in presenza Condominio Eco (Ecoarea, Cerasolo di Rimini, 11 e 12 novembre), la storica manifestazione fieristica e convegnistica dedicata al mondo del condominio: una tipologia di edificio sempre più sollecitata a compiere scelte energetiche orientate all’efficienza e alla decarbonizzazione di tutte le attività (numerose e diversificate) che gli ruotano attorno.

Gli edifici costituiscono oltre il 40% dei consumi complessivi di energia finale del nostro Paese: al di sopra del settore dei trasporti (31%) e di quello industriale (25%). Una buona fetta della responsabilità di questo primato affatto esaltante è riconducibile ai condomini e al loro basso livello di sostenibilità (fonte Enea). Questi i dati che faranno da cornice all’edizione 2022 di Condominio Eco: la storica fiera dedicata alla riqualificazione energetica della tipologia di abitazione più diffusa in Italia che, a conti fatti, accoglie quasi il 70% della popolazione.

Titolo scelto per questa edizione è “Condominio: Quo Vadis?”, a rimarcare il disorientamento e i tanti interrogativi che permangono sul tema dell’efficientamento del patrimonio edilizio italiano. L’appuntamento, di nuovo in presenza dopo la pandemia, è per l’11 e 12 novembre a Cerasolo di Rimini (dalle 8,30 alle 18,30 di entrambi i giorni) presso Ecoarea: edificio realizzato in bio edilizia (vetro, legno e latero-cemento), dunque perfetto per ospitare la manifestazione e diffondere il messaggio di Condominio Eco.

Il nuovo format della fiera denominato FORUM & EXPO garantirà grazie ai diversi espositori e alle numerose comunicazioni in programma un tale condensato di aggiornamenti e output, soprattutto su tecnologie e aspetti giuridici, da rendere l’appuntamento imperdibile per gli addetti ai lavori. Amministratori di Condominio in primis, ma anche associazioni, legislatori, tecnici, operatori privati e della pubblica amministrazione interessati al tema (caratterizzato da un indotto diversificato e sfaccettato), hanno dato conferma della loro adesione e saranno parte attiva di Condominio Eco attraverso molteplici contributi.

Non mancheranno ovviamente i professionisti e le aziende attive nella riqualificazione edile ed energetica degli edifici, i quali porteranno a Rimini materiali, tecnologie, prodotti e novità di ultima generazione. Fra gli espositori anche aziende di isolamento, coibentazione, riscaldamento, domotica, mobilità per disabili ed energie rinnovabili.

Romano Ugolini

Un tema di scottante attualità e di difficile soluzione come il caro bollette sarà trattato attraverso le testimonianze dirette delle prime comunità energetiche in condominio. Come quella di Pinerolo (Torino). Molto atteso anche il confronto sullo stato dell’arte del Superbonus 110, argomento che sarà affrontato e dibattuto da diversi esperti del comparto edilizio, con disanima tecnica del provvedimento e dei suoi ultimi aggiornamenti.

In programma, sabato 12 novembre, gli Stati Generali del Condominio , a cui saranno presenti una ventina di associazioni di amministratori di condominio e i maggiori esperti del settore. In quell’occasione gli interventi e contenuti della giornata saranno trascritti e costituiranno parte del libro:Rilanciare il Condominio facendo cose semplici”.

I lavori di Condominio Eco saranno aperti  venerdì 11 (ore 9.30) dal saluto di Romano Ugolini,  ideatore della fiera e Vicepresidente esecutivo dell’Organismo nazionale del Condominio di CONFASSOCIAZIONI.

Link al programma: https://www.condominioeco.eu/programma2022

About Adriana Apicella